Amazon 1P vs 3P: quale modello di business è il migliore per te?

Facebook
Twitter
LinkedIn
Ricevi gli ultimi contenuti Amazon ogni settimana
amazon 1p contro 3p

In questo articolo, esamineremo le differenze tra i venditori Amazon 1P e 3P. Esamineremo tutto ciò che devi sapere su ciascun modello di business per aiutarti a scegliere le migliori opzioni per il tuo marchio.

Potresti aver già sentito i termini 1P e 3P-commerciante.

Ma cosa significano su Amazon?

  • Commercianti 1P (di prima parte) alias fornitori. Usano Vendor Central come hub principale nel mercato.
  • Commercianti 3P (di terze parti) alias venditori. Tali marchi vendono su Amazon come rivenditori. Usano Seller Central per gestire il marketing delle vendite e l'esperienza del cliente.

Ogni modello di vendita ha una relazione diversa con Amazon.

Inoltre, entrambi devono cedere il controllo delle loro operazioni ad Amazon.

Fin qui tutto bene, ma qual è l'opzione migliore per te?

Scopriamolo!

Informazioni chiave sui venditori Amazon

Vendere su Amazon è un must per molti marchi. E il motivo è che il mercato ha costruito un'enorme base di clienti nel corso degli anni.

Secondo i nostri amici di Jungle Scout, a partire dal 2022, i venditori di Amazon sono divisi in questo modo:

  • L'82% sono venditori 3P
  • L'21% sono venditori 1P
  • 3% di vendita utilizzando entrambi i modelli

Inoltre, quasi 3,700 nuovi marchi si iscrivono ad Amazon ogni giorno.

Il gigante della vendita al dettaglio vanta oltre 300 milioni di consumatori in tutto il mondo. Inoltre, il mercato riceve quasi 2.7 miliardi di visite mensili.

A partire dai primi 2022, Il 66% degli utenti inizia la ricerca di prodotti su Amazon. Non c'è da stupirsi che così tanti commercianti vogliano entrare su Amazon.

La maggior parte ha la fortuna di trovare successo sul mercato. In effetti, il 76% dei venditori di Amazon è redditizio, secondo Jungle Scout.

Ma non lasciarti ingannare, ci vuole molto per farlo su Amazon. Per cominciare, devi scegliere il modello di business giusto per te.

Esaminiamo rispettivamente i modelli Amazon 1P e 3P.

Approfondimenti sul venditore Amazon

Fonte: Rapporto "Lo stato del venditore Amazon". di JungleScout
Infografica di AMZ Advisers

Cos'è Amazon 1P?

I venditori first party sono meglio conosciuti come Fornitori Amazon. Questo programma riguarda la vendita di prodotti direttamente ad Amazon come fornitori all'ingrosso. Ecco come funziona:

  1. I fornitori negoziano gli ordini di acquisto (PO) e inviano i prodotti ai magazzini Amazon.
  2. La proprietà del prodotto passa ad Amazon.
  3. Il mercato contrassegna i prodotti con il badge "Spedizioni da e vendute da Amazon".
  4. Da quel momento in poi, Amazon fissa i prezzi unitari e vende i prodotti ai clienti.

I venditori 1P possono gestire gli ordini di acquisto utilizzando Vendor Central. Qui, i fornitori possono gestire gli ordini di acquisto e monitorare le spedizioni. In alcuni casi, i venditori possono anche aggiornare le inserzioni e persino pubblicare annunci su Amazon.

Naturalmente, Amazon può addebitare costi aggiuntivi per eventuali indennità concesse ai fornitori. Ad esempio: cooperative, merchandising, pubblicità e chargeback.

Tieni presente che Amazon Vendors è un programma solo su invito, che i venditori possono ottenere in alcuni modi:

  • Avere un marchio di alto livello sul mercato.
  • Avere prodotti FBA o FBM ad alto volume di vendite.
  • Richiedi un invito al programma Vendor.

Alcuni commercianti considerano 1P il modo più semplice per vendere su Amazon. Lo svantaggio è che rinunci a quasi tutto il controllo ad Amazon.

Contenuto relativo: Come diventare un fornitore Amazon

Venditore Amazon 1P: pro e contro

Esaminiamo i vantaggi e le battute d'arresto associati a un Modello venditore Amazon 1P:

Pro e contro del venditore Amazon 1p

Cos'è Amazon 3P?

I marchi di terze parti sono commercianti al dettaglio che vendono su Amazon. A differenza dei venditori 1P, i venditori 3P mantengono la maggior parte del controllo del loro negozio Amazon.

I venditori 3P gestiscono il prodotto dall'inizio alla fine della canalizzazione di vendita. Ciò significa controllo su adempimento, marketing, logistica di fornitura e consegna.

Esistono due programmi che i marchi 3P possono utilizzare per vendere su Amazon:

  • Logistica di Amazon (FBA). Amazon gestisce l'evasione degli ordini a pagamento. I venditori si concentrano sul marketing, sulle vendite e sul mantenimento di scorte sane.
  • Adempimento da parte del commerciante (FBM). I venditori gestiscono l'adempimento con i propri mezzi o tramite un fornitore di servizi logistici. È un'ottima opzione per mantenere il controllo della qualità.

Venditore centrale è l'hub principale per i venditori 3P. Qui, i marchi possono assumere il controllo della loro attività su Amazon. Ecco cosa puoi fare:

  • Invia e aggiorna le schede dei prodotti
  • Regola i prezzi degli articoli
  • Imposta campagne di marketing su Amazon
  • Tieni traccia dei livelli di inventario
  • Invia parole chiave per aumentare la visibilità
  • Rivedere lo stato dell'ordine e della consegna

Molti commercianti scelgono la vendita 3P perché è un modo conveniente per avviare un'attività su Amazon. Ciò non significa che sia un compito facile, però.

Venditore Amazon 3P: pro e contro

Ecco i pro e i contro del Modello venditore Amazon 3P:

Pro e contro dei venditori 3P Amazon

Ci vuole molto lavoro per creare un negozio di terze parti su Amazon. Fortunatamente, non devi farlo da solo.

JungleScout afferma che il 16% dei venditori 3P lavora con un'agenzia di marketing Amazon. Questi alleati offrono vari servizi per aiutare i nuovi venditori Amazon a iniziare. Per esempio:

  • Branding e configurazione dell'account
  • Ricerca e lanci di prodotto
  • Gestione della strategia di marketing
  • Analisi della concorrenza

Ci sono più di 200 agenzie negli Stati Uniti e nessuna è uguale all'altra. Spetta a ciascun venditore selezionare l'agenzia più adatta per aumentare le vendite su Amazon.

Contenuto relativo: Come trovare un'agenzia di marketing nel 2022

Amazon 1P vs 3P: qual è la differenza?

Pro e contro sono alquanto soggettivi.

Un venditore potrebbe trarre vantaggio dal lasciare la maggior parte della gestione ad Amazon. A loro volta, altri stanno meglio come marchi autogestiti.

Tutto dipende dalla natura del tuo negozio. Ma soprattutto, si tratta di quanto vuoi essere coinvolto con la tua attività di e-commerce.

Quindi, assicurati di considerare i seguenti fattori quando scegli il tuo modello di venditore Amazon:

Identità del Brand

Come abbiamo detto, I venditori 1P non hanno molto da dire sul marchio del prodotto. Puoi fornire descrizioni, immagini e risorse di marketing in anticipo. Ma alla fine, Amazon ha l'ultima parola. Non controllerai le tue schede di prodotto oi prezzi.

I venditori 3P hanno il contrario. Tutto il marketing del prodotto ricade nelle loro mani. Ciò significa investire in branding, ricerca sui prodotti, SEO e altro ancora. In altre parole, ti occupi della tua strategia Amazon.

Diversificazione

Ai venditori 1P non è vietato vendere in altri mercati. Tuttavia, potresti rischiare il delisting se un negozio vende a un prezzo inferiore rispetto all'altro.

Ciò significa che i venditori 1P potrebbero essere obbligati a vendere in un unico negozio di e-commerce. Pertanto, riduci le possibilità di aumentare i profitti.

I venditori 3P controllano i loro prezzi. Quindi, non rischieranno la rimozione dall'elenco per offrire offerte più economiche su un altro sito Web. Inoltre, Amazon non può fermarli se vogliono entrare in nuovi mercati.

Tempo e denaro

I venditori 3P possono costruire un negozio Amazon da zero. Ma ci vuole tempo, denaro e fatica per farlo.

I venditori 1P non hanno così tante seccature. Tuttavia, la loro dipendenza da Amazon potrebbe ridurre le loro entrate.

Anche quando vai con Logistica di Amazon, I venditori 3P devono ancora impostare, preparare e imballare le operazioni. Poi arriva la gestione dell'inventario, il marketing e il servizio clienti.

Sembra molto, perché lo è. Ma maggiore è il tuo impegno, migliori saranno i profitti che realizzerai.

Considerazioni finali

Ora abbiamo confrontato i modelli di vendita Amazon 1p e 3p. Entrambi offrono ottimi vantaggi, ma la scelta finale dipende dai tuoi obiettivi come venditore Amazon.

1P si concentra su transazioni senza interruzioni con Amazon. Non ti occuperai della granulosità della vendita al dettaglio. Detto questo, rinunci a quasi tutto il controllo delle tue vendite sul mercato.

Il modello 3P richiede più lavoro per la configurazione. Ti occuperai di prezzi, logistica, operazioni e clienti. Tuttavia, mantieni il controllo dell'attività e c'è libertà di espansione.

Prenditi il ​​tempo per valutare i pro e i contro di ogni modello. Solo tu puoi dire quale ti si addice di più.

Ma qualunque cosa tu decida, l'importante è iniziare. In questo modo, ti preparerai per il successo sul mercato fin dall'inizio.

Autore

Esteban Muñoz è un SEO copywriter presso AMZ Advisers, con diversi anni di esperienza nel marketing digitale e nell'e-commerce. Esteban e il team di AMZ Advisers sono stati in grado di ottenere una crescita incredibile sulla piattaforma Amazon per i loro clienti ottimizzando e gestendo i loro account e creando strategie di content marketing approfondite.

Condividi su Facebook
Twitter
LinkedIn

Scopri cosa ti serve per diventare uno dei migliori venditori dell'1%

Esteban Munoz

Esteban Munoz

Altri Post

Stai cercando di lanciare, crescere o trarre profitto su Amazon?

Parla oggi con un membro del nostro team per vedere come possiamo aiutarti!

Altri Post

Scopri cosa ti serve per diventare uno dei migliori venditori dell'1%

en English
X