Vantaggi del commercio headless per i venditori

Ricevi gli ultimi contenuti Amazon ogni settimana

Il vantaggi del commercio senza testa hanno suscitato una diffusa curiosità tra le aziende che cercano di aumentare la propria presenza online. In effetti, il commercio senza testa è diventato una parola d’ordine nota a molti operatori di e-commerce. 

Sono entrato in Google Trends e ho visto di persona che la parola chiave "commercio senza testa" era presente trend rialzista degli ultimi cinque anni:

Commercio senza testa (Fonte: Google Trends)
Commercio senza testa (Fonte: Google Trends)

Ma il commercio senza testa è più di una semplice tendenza o una parola d’ordine; si tratta di una trasformazione nel modo in cui i venditori interagiscono con i propri clienti e gestiscono la propria presenza online.

Di seguito, scopriremo i vantaggi del commercio headless e discuteremo suggerimenti pratici per affrontare le sfide quando lo implementi nella tua azienda.

 

Cos'è il commercio senza testa?

Prima di immergerci in profondità nel vantaggi del commercio senza testa, togliamo di mezzo le definizioni. 

Commercio senza testa è un approccio moderno all'architettura dell'e-commerce che separa il livello di presentazione frontend dalla funzionalità backend.

A differenza delle tradizionali configurazioni di e-commerce in cui frontend e backend sono strettamente integrati, il commercio headless consente una maggiore flessibilità e personalizzazione disaccoppiando i due.

Ecco come funziona il commercio senza testa, come illustrato da CBInsights:

Componenti di un'architettura commerciale headless (Fonte – CBInsights)
Componenti di un'architettura commerciale headless (Fonte – CBInsights)

Come visto nell'illustrazione, il backend funge da motore che alimenta il negozio online. Ciò include funzionalità commerciali, tra cui le seguenti componenti:

  • Catalogo dei prodotti
  • Inventario
  • Carrello
  • Logica dello sconto
  • Procedi all'acquisto 
  • Pagamento 
  • Informazioni per il cliente

 

Nel frattempo, il frontend fornisce l'interfaccia utente e l'esperienza ai clienti, utilizzando le API (Interfacce di programmazione dell'applicazione) per comunicare con i sistemi backend.

Questa separazione tra frontend e backend consente alle aziende di offrire esperienze più dinamiche e personalizzate ai propri clienti attraverso vari canali, tra cui: 

  • Siti Web
  • App mobile
  • social media
  • Dispositivi IoT (Internet delle cose).
  • Dispositivi connessi
  • Messaggi  
  • Totem

 

Vantaggi del commercio senza testa

Quali sono i vantaggi del commercio headless? Eccone alcuni:

 

Maggiore flessibilità e personalizzazione

Uno dei principali vantaggi del commercio headless risiede nel capacità di personalizzare l'esperienza dell'utente. Con strumenti commerciali senza testa a loro disposizione, le aziende possono creare percorsi personalizzati per i propri clienti, da consigli personalizzati sui prodotti a offerte promozionali su misura.

Inoltre, la libertà di sperimentare nuove tecnologie e stili di design frontend senza interrompere la funzionalità di backend consente alle aziende di rimanere al passo con i tempi.

Questo approccio può allinearsi perfettamente con il Modello a volano, dove ogni esperienza su misura contribuisce allo slancio del coinvolgimento e della fidelizzazione del cliente.

 

Prestazioni e velocità migliorate

La velocità è essenziale nell'e-commerce ed è uno dei vantaggi più importanti del commercio headless. Questa ottimizzazione non solo aumenta il posizionamento sui motori di ricerca ma anche migliora l'esperienza dell'utente.

I dati di Awwwards, un'organizzazione che organizza concorsi per la progettazione e lo sviluppo di siti Web, rivelano che la velocità è fondamentale nell'esperienza dell'utente. Infatti, tre su quattro gli utenti hanno affermato che la velocità è l'aspetto più importante per loro nella gerarchia UX.

Gerarchia UX (Fonte – Awwwards)
Gerarchia UX (Fonte – Awwwards)

Perché il commercio headless è più veloce? Soluzioni commerciali senza testa sono più veloci principalmente grazie all'eliminazione delle dipendenze del frontend. Questa separazione consente alle aziende di ottimizzare ciascun componente separatamente, con conseguenti tempi di caricamento più rapidi e prestazioni del sito Web migliorate.

 

Esperienza omnicanale semplificata

Seamless e-commerce omnicanale è anche uno dei vantaggi del commercio headless e funziona bene per i venditori.

L'architettura backend unificata garantisce branding e messaggistica coerenti su vari canali, siano essi sito Web, app mobili o piattaforme di social media. Ciò garantisce che i clienti ricevano un esperienza coesa, indipendentemente da dove interagiscono con il marchio. 

Inoltre, il commercio headless facilita l’integrazione perfetta con servizi e tecnologie di terze parti, consentendo alle aziende di espandere facilmente la propria portata e il proprio coinvolgimento.

 

Maggiore esperienza utente

Al centro di ogni attività di e-commerce di successo c'è l'esperienza dell'utente, ed è uno dei vantaggi del commercio headless. 

Sfruttando gli insight basati sui dati, le aziende possono farlo fornire interazioni e consigli personalizzati adattato al comportamento e alle preferenze di ciascun individuo. Questo livello di personalizzazione non solo migliora la soddisfazione del cliente, ma favorisce anche il coinvolgimento e la fidelizzazione.

Inoltre, con un approccio di progettazione responsivo, il commercio headless garantisce esperienze di visualizzazione ottimali su tutti i dispositivi e le dimensioni dello schermo.

 

Processi di pagamento più rapidi

Tra i vantaggi del commercio headless è incluso anche un processo di pagamento semplificato. Questo aspetto è essenziale per massimizzando i tassi di conversione ed riducendo al minimo gli abbandoni del carrello.

I dati di Baymard rivelano che, a parte gli elevati costi aggiuntivi, gli acquirenti che hanno abbandonato i carrelli lo hanno fatto a causa punti di attrito, come i requisiti per la creazione dell'account e i dubbi sull'affidabilità del sito. 

Motivi di abbandono durante il pagamento (Fonte – Baymard)
Motivi di abbandono durante il pagamento (Fonte – Baymard)

Con l'attenzione del commercio headless sull'ottimizzazione dei processi di pagamento e sull'implementazione di solide misure di sicurezza, le aziende possono affrontare questi punti critici e creare un'esperienza di acquisto più semplice e sicura per i propri clienti.

Perché senza testa è più sicuro? Poiché il livello di presentazione frontend è separato dalla funzionalità backend, l'approccio riduce al minimo la superficie di attacco e rende più difficile per gli autori malintenzionati sfruttare le vulnerabilità. 

 

Efficienza dei costi e scalabilità

Raggiungere efficienza in termini di costi e scalabilità è fondamentale per le aziende di vari settori, tra cui e-commerce sostenibile, e-commerce di generi alimentari, e molti altri. Fortunatamente, soddisfare queste esigenze è uno dei vantaggi del commercio senza testa.

Disaccoppiando il frontend e il backend, le aziende possono farlo in modo significativo ridurre i costi di manutenzione e accelerare il time-to-market per aggiornamenti e miglioramenti del frontend. 

Questo processo semplificato non solo ottimizza l’allocazione delle risorse, ma consente anche alle aziende di rispondere rapidamente alle tendenze del mercato e alle richieste dei clienti.

Inoltre, il commercio headless offre scalabilità per adattarsi alle fluttuazioni del traffico e dei volumi delle transazioni, garantendo prestazioni ed esperienza utente coerenti anche durante i periodi di punta.

 

Sfide del commercio senza testa e suggerimenti attuabili

Proprio come qualsiasi altro approccio di e-commerce, non puoi goderti il vantaggi del commercio senza testa senza dover affrontare i suoi inconvenienti. 

Ecco alcune sfide che puoi incontrare quando implementi l'e-commerce headless e suggerimenti pratici per aggirarle.

 

Complessità di implementazione

Inutile dire che la scelta di un’architettura commerciale headless può essere complessa e impegnativa, soprattutto per le aziende con competenze tecniche limitate.

 Godere dei vantaggi del commercio senza testa significa che dovrai prima concentrarti su un'attenta pianificazione, sull'allocazione delle risorse e su uno stretto coordinamento tra i team.

  • Suggerimento utilizzabile. Investi in una pianificazione approfondita e nella consulenza con sviluppatori esperti per garantire un processo di implementazione fluido. Suddividi l'implementazione in fasi gestibili e stabilisci la priorità delle funzionalità chiave per la distribuzione iniziale.

 

Aumento dei tempi e dei costi di sviluppo

Per sfruttare i vantaggi del commercio headless, devi prima investire in attività di sviluppo personalizzate, che possono comportare cicli di sviluppo più lunghi e costi maggiori. Le aziende potrebbero dover stanziare risorse e budget aggiuntivi per completare i progetti.

  • Suggerimento utilizzabile. Dai priorità alle funzionalità che offrono il massimo valore alla tua azienda e ai tuoi clienti. Valuta la possibilità di sfruttare modelli o framework predefiniti per accelerare lo sviluppo e ridurre i costi.

 

Dipendenza dalla competenza tecnica

La gestione di una configurazione commerciale headless richiede competenze tecniche in aree quali l'integrazione API, lo sviluppo frontend e l'architettura di sistema. 

Le aziende senza risorse tecniche interne potrebbero avere difficoltà a gestire e mantenere in modo efficace la propria piattaforma di commercio headless.

  • Suggerimento utilizzabile. Fornisci una formazione completa ai membri del tuo team per garantire che abbiano le competenze tecniche necessarie per gestire e mantenere una configurazione commerciale headless. Prendi in considerazione l'assunzione o la collaborazione con sviluppatori esperti per un supporto continuo.

 

Potenziale per la sfida dell’integrazione

L'integrazione di una piattaforma commerciale headless con i sistemi esistenti e i servizi di terze parti può essere impegnativa e portare a problemi di compatibilità e ritardi nell'implementazione.

  • Suggerimento utilizzabile. Condurre test approfonditi di compatibilità con i sistemi esistenti e i servizi di terze parti prima dell'implementazione. Dai priorità a piattaforme e strumenti con API robuste e funzionalità di integrazione per semplificare il processo di integrazione.

 

Domande frequenti (FAQ)

Ecco alcune domande frequenti su commercio senza testa per i venditori: 

 

Perché il commercio senza testa è chiamato “senza testa”?

Il commercio headless è chiamato così perché opera senza una “testa” tradizionale, riferendosi al livello di presentazione frontend. Questa separazione consente alle aziende di adattarsi e innovare più rapidamente, poiché le modifiche al frontend non influiscono sulla funzionalità del backend.

 

Che impatto ha il commercio headless sui tuoi clienti?

Il commercio headless ha un impatto positivo sui clienti migliorando la loro esperienza di acquisto nel complesso. 

Poiché il frontend e il backend sono separati, il commercio headless consente alle aziende di fornire interfacce utente più personalizzate e coinvolgenti e consigli su misura per le loro esigenze.

 

Senza testa è meglio?

Il commercio headless offre maggiore flessibilità, scalabilità e personalizzazione rispetto alle tradizionali configurazioni di e-commerce. È un'opzione interessante per le aziende che desiderano offrire esperienze dinamiche e personalizzate su più canali. 

Tuttavia, potrebbe richiedere maggiori competenze tecniche e investimenti iniziali per l’implementazione e il mantenimento.

 

Conclusione

 

Senza dubbio, il commercio senza testa offre molti vantaggi agli imprenditori. Non solo offre a migliore esperienza utente e personalizzazione, ma soddisfa anche le esigenze del miglioramento velocità e sicurezza del check-out.

Per godere dei vantaggi del commercio headless, compreso il potenziale aumento delle entrate, dovrai farlo anche tu investire più tempo, impegno ed energia in anticipo per implementare questo approccio.

 

Autore

Carla Bauto DeñaCarla Bauto Deña è un giornalista e scrittore di contenuti che produce storie per i media tradizionali e digitali. Crede nel potenziamento delle piccole imprese con l'aiuto di soluzioni innovative, come l'e-commerce, il marketing digitale e l'analisi dei dati.

Condividi il post: