Parole chiave di marca: come difendere il tuo marchio su Amazon

Condividi su Facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
parole chiave con marchio

Se digiti "Gatorade" nella barra di ricerca di Amazon, cosa ti aspetti di vedere? Gatorade, giusto? Ho fatto un piccolo test per vedere se era vero, e per fortuna lo era. Ho anche notato che tutte le scelte che mi sono state date sopra la piega erano pubblicità, non elenchi organici. Ciò significa che Gatorade sta pagando dollari pubblicitari per difendere le proprie parole chiave di marca.



La pagina dei risultati di ricerca di Amazon ha iniziato ad assomigliare sempre di più a questa immagine, dove l'intero spazio above the fold è occupato dagli annunci sponsorizzati. Ciò significa che un acquirente impegnato sarà più propenso a fare clic semplicemente sul primo risultato che soddisfa le sue esigenze, indipendentemente dal fatto che sia a pagamento o organico. Visivamente parlando i due sono appena distinguibili tranne per le lettere "Sponsorizzato" scritte in caratteri minuscoli, grigio chiaro.

Quindi la domanda è: dovresti buttare soldi sulle parole chiave del tuo marchio per vincere spot pubblicitari di rilievo su Amazon?

Cosa sono le parole chiave con brand?

Le parole chiave con marchio sono termini di ricerca univoci per il tuo marchio, sottomarca o SKU. Gli esempi includono "Gatorade" o "Bolt24" sono entrambe parole chiave di marca per Gatorade.

Mentre Amazon riconosce il nome del tuo marchio e gli SKU e dovrebbe idealmente dare la priorità alla visualizzazione delle tue inserzioni o annunci organici quando qualcuno digita le tue parole chiave con il tuo marchio rispetto alle inserzioni o agli annunci della concorrenza, la verità è che questo è non sempre così.

L'algoritmo A9 di Amazon assegna la priorità ai risultati di ricerca che soddisfano una moltitudine di criteri tra cui pertinenza, offerte, cronologia delle vendite e molti altri. I tuoi concorrenti più stretti che fanno offerte elevate per i tuoi termini di marca possono effettivamente possedere uno share of voice, soprattutto se in passato hanno dimostrato di convertire parte del tuo traffico in vendite dei loro prodotti. Questo tipo di dati di conversione fa sì che Amazon consideri anche le offerte della concorrenza come "rilevanti" per il tuo marchio e i termini di marca. I loro algoritmi di corrispondenza automatica e generica utilizzano molto l'associazione con i concorrenti, contro di te.

Ho digitato "Coca Cola" nella barra di ricerca, aspettandomi di vedere Coca Cola proprio in alto. Indovina chi domina quegli spot su Amazon? È Pepsi. Per qualcuno che non ha una forte preferenza tra le cole, Pepsi funzionerà perfettamente. Pepsi ha fatto un ottimo lavoro nel guadagnarsi la visibilità facendo offerte consistenti per la parola chiave "coca cola".


Devo fare offerte per le mie parole chiave con brand?

I venditori che si oppongono all'idea di fare offerte per le loro parole chiave di marca possono sostenere i seguenti argomenti:

  • "Se qualcuno ha digitato il nome del mio marchio, ha già intenzione di acquisto. Troveranno la mia inserzione organica a prescindere. Perché pagare Amazon per gli annunci? "
  • "Non sono un mega brand, quindi sto bene a non spendere soldi per il mio brand"
  • "Preferisco utilizzare il mio budget per classificare altre parole chiave"

Sebbene tutte queste affermazioni suonino logiche e valide, le scelte algoritmiche e i layout di Amazon ci costringono a entrare nel gioco pay-to-play. Non possiamo fare affidamento solo sul ranking organico, anche per il nostro marchio. Se non stiamo pagando per afferrare tutti i punti in cui i clienti si aspettano di trovarci nella prima pagina, lo farà qualcun altro.

Una giungla di distrazioni

Amazon, the Everything Store, si basa su un'enorme selezione e varietà. È una giungla di distrazioni, senza scarsità di alternative migliori e più economiche presentate agli acquirenti in ogni fase del loro viaggio. Esche come "Prodotti simili", "Articoli a prezzo inferiore da considerare" o "Marchi sponsorizzati simili a questo marchio" compaiono ovunque, anche dopo che gli articoli sono stati aggiunti al carrello.

Ciò significa che cicli di acquisto più brevi diventano ancora più importanti per la protezione del marchio. Vuoi chiudere la vendita in breve tempo, soprattutto quando un acquirente è venuto a cercarne uno specifico il tuo prodotti. Rendi le cose facili per loro. Elimina le distrazioni.

Non fare pubblicità su parole chiave di marca potrebbe darti risparmi a breve termine, ma sappi che c'è concorrenza e distrazione in agguato ovunque. Se non difendi il tuo spazio, sarà rapidamente riempito da un entusiasta concorrente.

Difendere il tuo marchio

Se disponi di prodotti pesanti per la ricerca, che implicano considerazioni di compatibilità, tieni presente che gli acquirenti vorranno fare confronti e la tua scheda potrebbe non essere l'ultima tappa.

Ci sono buone probabilità che gli acquirenti si allontanino per confrontare e confrontare le alternative. Se hai scelte alternative all'interno della tua linea di prodotti, allora in modo proattivo dare loro risalto attraverso tabelle di confronto A +. Tieni gli acquirenti a portata di mano con le alternative del tuo marchio.


Il marketing tradizionale prospera su vendite incrociate e upsell che sono progettati per mantenere gli acquirenti nella tua canalizzazione. Se un prodotto delle tue offerte non soddisfa pienamente le loro esigenze, forse un altro lo farà. Mostra loro quell'altro. Un modo semplice per farlo su Amazon è pubblicare annunci con targeting per prodotto il proprio marca. Gli annunci con targeting per prodotto vengono visualizzati nelle pagine dei dettagli del prodotto in vari punti.

TicWatch ha due tipi di annunci display sponsorizzati nella pagina dei dettagli di uno dei propri prodotti. Questa è una strategia intelligente per ridurre qualsiasi distrazione della concorrenza fornendo al contempo alternative nelle immediate vicinanze. È meglio far sì che gli acquirenti cerchino tra le scelte del tuo marchio piuttosto che lasciarli entrare nella canalizzazione di un concorrente e perderli per sempre.


Tattiche per tenere vicini gli acquirenti

Quali sono tutti i modi in cui i venditori intelligenti difendono il loro marchio attraverso la pubblicità? Ci sono diverse tattiche offensive e difensive che usano che puoi usare anche tu. Questi ti aiuteranno non solo a proteggere il tuo spazio, ma ti aiuteranno anche a rubare alcune vendite a concorrenti che non prestano attenzione. Rispetta i termini del tuo marchio: anche se fai un'offerta bassa, sei nel gioco. Monitora la share of voice, in altre parole, quanto spesso ti classifichi sulla pagina rispetto ai tuoi concorrenti


1. Fai offerte per i tuoi SKU come parole chiave

Alcune persone cercano i prodotti per SKU. Se lo fanno, il targeting del tuo annuncio farà in modo che arrivino nel posto giusto più rapidamente.


2. Fare offerte per SKU e nomi di marchi della concorrenza

Scopri quali sono gli SKU dei tuoi concorrenti e fai un'offerta. Lo stesso vale per i loro marchi.


3. Annunci di marchi sponsorizzati con immagini personalizzate

L'esecuzione di questi ti farà guadagnare visibilità sulle barre "Marchi sponsorizzati correlati alla tua ricerca" nella parte inferiore delle pagine dei dettagli del prodotto.


4. Pubblica annunci di prodotti con targeting per prodotti sponsorizzati sui tuoi prodotti

Occupa il massimo spazio immobiliare nella pagina dei dettagli con il tuo marchio.


5. Pubblica annunci con targeting per prodotto display sponsorizzato sui tuoi prodotti

È simile alla pubblicazione di annunci con targeting per prodotto di prodotti sponsorizzati, ma con posizionamenti molto migliori più vicini alla Buy Box e ai punti elenco


6. Pubblica annunci con targeting per prodotto su prodotti concorrenti

Gioca offensivo come un modo per rubare traffico da un pubblico prequalificato


7. Esegui pubblico display sponsorizzato - Acquista annunci

Questi sono annunci di remarketing che riporteranno i clienti che hanno toccato i tuoi prodotti in passato. Dal momento che hanno già familiarità con il tuo marchio, riportarli indietro è un frutto a bassa pendenza, molto più facile da vincere


8. Target di categorie pertinenti

L'esecuzione di annunci con targeting per categoria ti aiuterà a ottenere visibilità su categorie simili o correlate alla tua. Questo tipo di annuncio è come pubblicare una campagna automatica ma per i prodotti.

Per ulteriori idee sugli annunci che puoi impostare oggi, fai riferimento a questo post 10 idee per annunci con targeting per prodotto Amazon. Afferrare i bulbi oculari in più posizionamenti aiuta a riportare gli acquirenti verso il tuo marchio, il che è in definitiva un bene per ridimensionare la tua attività e difendere il tuo marchio.

Conclusione

Pubblicare più annunci, annunci più intelligenti possono effettivamente renderti più redditizio di quanto pensi. Gli inserzionisti di maggior successo vincono su Amazon con un portafoglio pubblicitario molto diversificato, giocando sia difensivo che offensivo a molti livelli con investimenti abbastanza minimi. Molti di questi tipi di annunci possono essere creati con offerte e budget bassi per fornire segnaposto per le macchine pubblicitarie di Amazon, la cui assenza potrebbe costarti più del prezzo per difendere il marchio per cui hai lavorato così duramente.

L'autore

Ritu Java è il CEO di PPC Ninja, strumenti e servizi Amazon PPC. Aiuta i venditori a 6, 7 e 8 cifre a ottimizzare e ridimensionare le loro attività attraverso la pubblicità. Ritu contribuisce regolarmente con articoli a Blog di PPC Ninja, LinkedIn e condivide le sue conoscenze su vari podcast e gruppi di mastermind.

Condividi su Facebook
Condividi su Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Duline Theogene

Duline Theogene

Altri Post

en English
X