Come indirizzare il traffico verso il tuo negozio Shopify

Ricevi gli ultimi contenuti Amazon ogni settimana

Per le aziende di e-commerce, scegliere la vetrina giusta è essenziale. Il tuo negozio di e-commerce offre molto più di un semplice modo per elencare i tuoi prodotti in vendita: la piattaforma giusta ha diversi strumenti che puoi utilizzare per avere successo.

Esistono molte piattaforme di e-commerce, ma lo sono più marchi vendita su Shopify. A partire dal 2024, Shopify ha 700 milioni di clienti. Con Shopify puoi creare un negozio online, gestire l'inventario e le vendite, accettare pagamenti e accedere a molte funzionalità di marketing e pubblicità.

Anche se Shopify offre molti vantaggi, i venditori potrebbero comunque riscontrare problemi. Ad esempio, è possibile che il tuo negozio non riceva abbastanza traffico.

È questo il problema che stai affrontando? Continua a leggere per scoprire come indirizzare il traffico al tuo negozio Shopify.

 

Come indirizzare il traffico verso il tuo negozio Shopify

Se il tuo negozio Shopify non riceve abbastanza traffico, la colpa potrebbe non essere della tua attività e dei tuoi prodotti. L'aggiornamento delle tue strategie di marketing e pubblicitarie può attirare più clienti nel tuo negozio online. 

Ecco alcune delle migliori tattiche efficaci per aumentare il traffico del negozio Shopify.

 

Crea contenuti pensati per il tuo pubblico

Il content marketing è ancora essenziale per tutte le aziende, compresi i marchi di e-commerce. Ma con così tante forme di contenuto, può essere difficile decidere cosa creare. Poiché i contenuti guideranno il tuo pubblico, il primo passo è sapere cosa vuole il tuo pubblico.

Inizia identificando i dati demografici dei tuoi clienti. Molte app di terze parti sull'App Store di Shopify possono fornire questi dati. Ti consigliamo di identificare i dati demografici principali, come sesso, età e posizione. Non dimenticare i dati psicografici, come comportamenti, interessi, atteggiamenti, valori e tratti della personalità.

Diciamo che vendi elettrodomestici. Il tuo pubblico è compreso nella fascia di età 30-49 anni, anche se attiri un mix di generi e i tuoi clienti si trovano in tutti gli Stati Uniti. 

L'unico tratto psicografico che il tuo pubblico ha in comune è che sono tutti proprietari di casa. Crea contenuti sui problemi e sulle soluzioni degli elettrodomestici, come i rumori strani della lavastoviglie e la riparazione fai-da-te dell'asciugatrice. 

Poiché i siti Web Shopify includono un blog, puoi pubblicare lì i tuoi contenuti. Puoi anche caricare i tuoi contenuti su YouTube: i video fai-da-te sono particolarmente popolari tra i proprietari di casa.

Quando crei contenuti, utilizza strategie diverse, come ad esempio link building, per mantenere gli utenti sul tuo sito web.

 

Ottimizza per Google Shopping

Sebbene l'ottimizzazione per la SEO sia una buona idea, le aziende di e-commerce vorranno prendere di mira Google Shopping. Google Shopping è una sezione specifica su una ricerca Google per gli utenti che possono acquistare articoli online.

Sebbene gli annunci di Google Shopping producano risultati positivi (ne parleremo più avanti), puoi utilizzare la SEO per ottimizzare i tuoi prodotti. 

Scrivi titoli di prodotti e meta descrizioni per l'intento dell'utente, completi di parole chiave. Includi una sezione "prodotti consigliati" o "utenti hanno anche acquistato" in ogni pagina. Aggiungi contenuti multimediali accattivanti alle pagine dei tuoi prodotti, come immagini e video di alta qualità.

Non dimenticare di affrontare eventuali problemi tecnici nelle pagine dei tuoi prodotti: dopo tutto, SEO e velocità della pagina può influire sui risultati di Google Shopping.

pianificazione e-commerce

Ads - Annunci

Investire in pubblicità non è solo uno dei modi più semplici per aumentare il traffico web, ma renderà anche la tua attività più competitiva. Spesa pubblicitaria per l'e-commerce si prevede che quest'anno aumenterà di quasi il 40% e rappresenta un modo fondamentale per sconfiggere la concorrenza.

Da dove iniziare con la pubblicità eCommerce? Come affermato in precedenza, Google Shopping è una delle migliori opzioni. Annunci di Google Shopping costituiscono il 76.4% della spesa pubblicitaria associata alla ricerca nel settore della vendita al dettaglio negli Stati Uniti.

Non dimenticare gli annunci sui social media. Il 43% degli utenti è considerato “acquirenti dei social media", e gli annunci di prodotto susciteranno interesse tra gli utenti.

 

Acquisti sui social media

Al giorno d’oggi, i marchi di e-commerce devono fare di più che investire campagne di social media. Molti siti Web di social media, come Instagram e TikTok, hanno ottimizzato le loro intere piattaforme per le attività di e-commerce. 

In altre parole, i clienti possono scoprire i tuoi prodotti mentre scorrono sui social media e possono effettuare il checkout sull'app.

Questi sforzi hanno successo? 130 milioni di utenti Instagram fai clic sui post acquistabili ogni mese e 58.2% degli utenti TikTok usa la popolare app video per trovare ispirazione per lo shopping.

 

Influencer Marketing

L’influencer marketing non è più un optional. La maggior parte delle aziende che lavorano con influencer dei social media sono nel Settore eCommerce. Ciò significa che ci sono buone probabilità che i tuoi concorrenti stiano già utilizzando l’influencer marketing.

Ma dovresti prendere di mira solo influencer a livello di celebrità? Non esattamente. Con marketing micro-influencer, attirerai un nuovo pubblico purché l'influencer abbia un seguito fedele e tassi di coinvolgimento elevati. Ricorda di indirizzare gli influencer nella tua nicchia per assicurarti di attirare il pubblico giusto.

Come raggiungere i nuovi influencer? La maggior parte avrà un'e-mail di contatto, ma non c'è niente di sbagliato nell'inviare loro un DM professionale. Offri loro un prodotto gratuito e lavora con loro su una strategia di contenuti. 

Anche gli influencer esperti richiederanno il pagamento, quindi creare un budget per l'influencer marketing è meglio prima di contattare chiunque.

 

Concorsi e omaggi

Organizzare un concorso o un giveaway è un modo semplice per ottenere traffico su Shopify aumentando al tempo stesso il tuo seguito sui social media e i tassi di coinvolgimento. Gli omaggi hanno un tasso di conversione del 34%, rendendoli una tattica di vendita e marketing di successo.

Qual è il modo migliore per organizzare un giveaway per aumentare il traffico del sito web? Incoraggia i tuoi follower a taggare i loro familiari e amici in un post. Offri un premio all'utente vincitore. Shopify offre diverse app omaggio per semplificare questo processo.

Ricorda che alcune piattaforme di social media hanno regole rigide sugli omaggi. Ad esempio, TikTok offre linee guida per l'omaggio per garantire che l’evento sia giusto e trasparente. 

 

Sconti e Saldi

I codici sconto e gli eventi di vendita sono sempre stati il ​​metodo provato e vero per attirare più clienti. Il 60% degli utenti di coupon negli Stati Uniti preferisce coupon on-line, quindi questo è sempre un buon modo per attirare nuovi clienti.

Se hai bisogno di aumentare le entrate e il traffico online, rendi i tuoi coupon o le tue vendite sensibili al tempo. Ciò ispirerà acquisti spontanei: un modo semplice per incrementare le vendite.

C'è un momento in cui gli sconti e le vendite non funzionano? Questo è l'ideale per i negozi che ottengono entrate decenti ma stanno attraversando un periodo lento o stanno cercando di vendere il vecchio inventario.

Se hai aperto di recente il tuo negozio, puoi comunque utilizzare sconti e saldi ma offrire coupon specifici, come una percentuale di sconto dopo un importo minimo di acquisto. In questo modo, aumenti il ​​traffico del sito web mantenendo le vendite. 

Offrire un coupon di spedizione gratuito attirerà anche nuovi acquirenti mentre continuerai a guadagnare entrate. 

 

Altre metriche da misurare

Il traffico del sito web non è l'unico KPI che segnala un negozio ad alte prestazioni. Tutte le aziende di e-commerce dovrebbero farlo misurare metriche diverse per valutare la redditività e la soddisfazione del cliente. 

Ecco ulteriori metriche che dovresti misurare se vuoi imparare come indirizzare il traffico verso il tuo negozio Shopify.

metriche di e-commerce

Tassi di conversione

Trasferimento da aeroporto a Sharm tasso di conversione è il numero di clienti che acquistano un prodotto rispetto al numero di utenti che accedono al tuo sito web. Per semplificarlo, Shopify offre il tuo tasso di conversione nella dashboard di analisi.

Monitorare il tasso di conversione è essenziale perché è un modo semplice per scoprire potenziali problemi con il tuo sito web o i tuoi prodotti. Ad esempio, il tuo processo di pagamento potrebbe essere difettoso o i tuoi concorrenti potrebbero attrarre più clienti.

 

Carrello di abbandono

A volte, gli utenti aggiungono prodotti al carrello ma non completano l'acquisto. Questa metrica si chiama abbandono del carrello ed è importante tenerla d'occhio. 

Come il tasso di conversione, l'abbandono del carrello può informarti di eventuali problemi relativi al sito web o al pagamento. Allo stesso tempo, l’abbandono del carrello è una parte comune dell’eCommerce e non è sempre motivo di preoccupazione. 

Shopify offre integrazioni di terze parti che ricordano automaticamente ai clienti che hanno acconsentito alle e-mail quando hanno abbandonato i carrelli degli acquisti.

 

Frequenza di rimbalzo

La frequenza di rimbalzo è una metrica che misura gli utenti che hanno avuto accesso al tuo sito web e poi sono "rimbalzati" senza intraprendere ulteriori azioni. Se la frequenza di rimbalzo è elevata, può essere dovuto a problemi di navigazione del sito Web o a prodotti che non attirano utenti.

 

Percentuale di clic

La percentuale di clic (CTR) è il numero di volte in cui un utente fa clic su diversi annunci o contenuti per arrivare al tuo sito web. Ciò può avvenire tramite un annuncio, una campagna e-mail, un post sui social media, ecc. 

La misurazione del CTR dipende da dove pubblichi i tuoi contenuti di marketing, sebbene la maggior parte delle piattaforme pubblicitarie, di posta elettronica e di social media offrano il CTR come KPI principale.

 

Impressioni

Le impressioni sono il numero di volte in cui gli utenti visualizzano i tuoi contenuti o i tuoi annunci. Questa metrica non include il numero di utenti che visitano il tuo sito web a causa della tua campagna di marketing e pubblicitaria. Tuttavia, la metrica delle impressioni è ancora vitale perché tiene traccia della consapevolezza e della visibilità del marchio.

 

Hai ancora bisogno di aiuto con il tuo negozio Shopify?

Shopify è una delle vetrine di maggior successo per le attività di e-commerce. Questa piattaforma offre strumenti essenziali per aiutare le aziende di e-commerce a ottenere più vendite e clienti. 

Anche se ora lo sai come indirizzare il traffico al tuo negozio Shopify, ci sono momenti in cui avrai bisogno di ulteriore aiuto. Se è lì che ti trovi adesso, i consulenti AMZ possono aiutarti a creare un Strategia di e-commerce omnicanale per raggiungere tutti i tuoi obiettivi.

CLICCA QUI per programmare la tua consultazione.

 

Autore

Stefania JensenStefania Jensen scrive contenuti di e-commerce da sette anni e la sua copia ha aiutato numerosi negozi a posizionarsi su Amazon. Seguila su LinkedIn per ulteriori informazioni sulla scrittura freelance e sulla creazione di contenuti di alta qualità.

Condividi il post: